Tutti i Prodotti presenti su www.dottorcucito.it (d’ora innanzi “Sito”) sono venduti direttamente dalla ditta Dottorcucito di Errati Federico, codice fiscale RRTFRC77E27L949H – P.Iva 02269180200, con sede legale (46100) Mantova, Corso Garibaldi, 76 – R.E.A. MN-238542, iscrizione CCIAA di MN al n.02269180200 (da ora “Dottorcucito” o “Venditore”).

La vendita dei prodotti presenti sul Sito è rivolta a soggetti qualificati come consumatore ai sensi del D.lgs. 206/2005 – Codice del Consumo), ovvero a chi agisce per scopi riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta (di seguito entrambi, ove non diversamente specificato, “Cliente” o “Acquirente”).

L’offerta, l’inoltro e l’accettazione di ordini d’acquisto di prodotti (“Ordine”), effettuati attraverso il Sito sono regolamentate dalle Condizioni generali di vendita (per brevità, anche “CGV”) sotto riportate, che il Cliente deve necessariamente visionare ed accettare, pena l’impossibilità di portare a termine la procedura di acquisto ed invio del relativo Ordine. Il Cliente, quindi, con l’inoltro dell’Ordine di acquisto al Venditore, riconosce ed accetta formalmente le CGV e quanto espressamente indicato nel modulo d’Ordine da ritenersi parte integrante ed essenziale delle stesse.

Le CGV sono a disposizione del Cliente per la consultazione, la stampa e/o il download nell’apposita sezione del Sito. Fermo quanto sopra, il Cliente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto online, a provvedere alla stampa ed alla conservazione del presente contratto, della documentazione e delle comunicazioni relative all’Ordine effettuato. Il Venditore può apportare modifiche o integrazioni alle presenti Condizioni generali di vendita unilateralmente in qualsiasi momento. Resta inteso che le nuove Condizioni Generali di Vendita saranno efficaci dalla data di pubblicazione sul Sito ed in relazione ad Ordini di acquisto presentati successivamente a tale data; gli acquisti effettuati prima della pubblicazione saranno regolati dalle CGV precedenti.

Per quanto concerne i termini di utilizzo del servizio Dottorcucito di Errati Federico, le informazioni circa titolarità, limiti di utilizzo dei marchi registrati, diritti di proprietà intellettuale e/o industriale e, in generale, per tutte le altre informazioni di natura legale relative a www.dottorcucito.it e non ricomprese nelle presenti CGV, si rinvia alla consultazione delle condizioni d’uso e dell’informativa privacy pubblicate sul Sito.

1. CONTRATTO: LINGUA, FORMA. ATTI, COMUNICAZIONI, CONSENSO ED INTERPRETAZIONE.
1.1. Il presente contratto viene redatto e messo a disposizione del Cliente, per la conclusione, in lingua italiana.

1.2. Il Cliente, accettando le quivi riportate CGV, prende atto ed acconsente che la conclusione del presente accordo e delle singole vendite di volta in volta poste in essere col Venditore, avvenga in forma elettronica, con quest’ultima intendendosi il contratto di compravendita relativo ai beni mobili materiali presenti sul Sito del Venditore, stipulato tra questi ed il Cliente nell’ambito di un sistema di vendita a distanza, tramite strumenti telematici, organizzato dal Venditore.


1.3. Per le finalità del presente contratto, il Cliente accetta di ricevere comunicazioni da parte di Dottorcucito di Errati Federico in formato elettronico e riconosce che tutti i contratti, le notifiche, le informative e le altre comunicazioni che gli vengono forniti con la suddetta modalità soddisfano il requisito della forma scritta previsto dalla legge.


1.4. Il Cliente prende atto ed accetta di attribuire al proprio clic sul pulsante con cui conferma l’acquisto dei beni del Venditore, così come alle spunte delle caselle di presa visione ed accettazione delle presenti CGV e dell’informativa privacy pubblicata sul Sito, forma di manifestazione del proprio libero e consapevole consenso e riconosce che le modalità di manifestazione del consenso appena descritte, soddisfano il requisito della forma scritta previsto dalla legge.


1.5. Le previsioni di cui ai punti 1.3 e 1.4 che precedono, non pregiudicano gli eventuali diritti del Cliente derivanti dalla legge.


1.6. Il Cliente accetta che in caso di nullità o annullabilità delle clausole richiamate (1.3 e 1.4) al punto che precede, le stesse, in un’ipotetica ed eventuale controversia che abbia ad oggetto l’interpretazione, l’esecuzione, la validità e/o efficacia del presente accordo, ovvero delle singole forniture realizzate attraverso il Sito, possano comunque venire richiamate ed utilizzate ad esclusivo beneficio e fine della interpretazione della volontà delle parti al momento dell’acquisto.

2. OGGETTO DEL CONTRATTO

DURATA E VALIDITÀ DELL’OFFERTA


2.1. Con il presente contratto, rispettivamente, Dottorcucito di Errati Federico vende al Cliente, che acquista a distanza tramite strumenti telematici, esclusivamente i beni mobili materiali meglio descritti ed offerti in vendita sul sito www.dottorcucito.it 

2.2. I Prodotti in vendita nella pagina web dottorcucito.it sono illustrati sul Sito e descritti nelle relative schede informative.


2.3. Nonostante il Venditore adotti costantemente misure volte ad assicurare che le fotografie mostrate sul Sito siano riproduzioni fedeli dei Prodotti originali, ivi inclusa l’adozione di ogni soluzione tecnologica possibile per ridurre al minimo le imprecisioni, sono sempre possibili alcune variazioni a causa delle caratteristiche tecniche e delle caratteristiche di risoluzione dei colori di cui sono dotati gli strumenti informatici del Cliente. 

Pertanto l’immagine a corredo di un Prodotto va intesa come meramente illustrativa e può non essere perfettamente rappresentativa delle sue reali caratteristiche, ma differire per colore, dimensioni e accessori.

Il Cliente dichiara quindi di accettare che le immagini del Prodotto possano differire da quello che effettivamente riceveranno.


2.4. In genere la validità e durata dell’offerta del singolo Prodotto e delle condizioni ad essa applicate, coincidono con la permanenza in vendita all’interno del Sito del Prodotto medesimo.


2.5. Eventuali variazioni/limitazioni circa la durata e validità di eventuali condizioni speciali, anche economiche (es. offerte, sconti a tempo (c.d. “offerte flash”), promozioni, vendite in abbinata, ecc.) relative alle offerte e/o alla vendita dei Prodotti acquistabili attraverso il Sito verranno indicate, di volta in volta, in corrispondenza di ciascuno dei beni cui vengono associate, od alle categorie (in caso di condizione/variazione estesa ad un gruppo di beni identificati) cui la condizione/limitazione/variazione si applica.

3. CLIENTE E PRIVACY

3.1. I Prodotti sono venduti al Cliente identificato dai dati dallo stesso forniti al momento dell’Ordine e relativa procedura, ovvero da questi specificati attraverso la registrazione al Sito, con contestuale accettazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita.

3.2. Le offerte di Prodotti presenti sul Sito si rivolgono a clienti maggiorenni.

3.3. Effettuando un Ordine attraverso il Sito, il Cliente garantisce di avere compiuto la maggiore età, o comunque di possedere (in proprio o attraverso l’integrazione di chi ne ha legalmente la tutela e/o responsabilità giuridica) la capacità ad agire, ovvero a stipulare contratti vincolanti.

3.4. Il Venditore non svolge preventivamente, né tanto meno successivamente, alcun controllo sulla veridicità, esattezza, liceità, legittimità, titolarità e accuratezza delle informazioni che il Cliente fornisce al momento della compilazione dell’Ordine di acquisto, ovvero eventualmente rese attraverso altro utilizzo del Sito (ad esempio richieste di assistenza / supporto, comunicazioni di reso e/o recesso, ecc.).

3.5. Al Cliente è fatto pertanto espresso divieto di inserire dati/nomi falsi, e/o inventati, e/o di fantasia, nella procedura di Ordine online e nelle ulteriori comunicazioni. In tali ipotesi il Venditore non darà luogo alle richieste eventualmente avanzate in tale illecita forma, anche attraverso i canali di contatto preposti e si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso.

3.6. Il Cliente si impegna a mantenere aggiornate le informazioni fornite ed a garantirne, in ogni momento la veridicità, la titolarità, la completezza e la precisione.

3.7. Tutte le informazioni di cui ai punti che precedono, ivi comprese quelle raccolte attraverso l’utilizzo del Sito da parte del Cliente, saranno trattate ed utilizzate da Dottorcucito di Errati Federico nel rispetto delle regole di riservatezza e di protezione del dato personale, così come indicato nell’Informativa sulla Privacy, alla cui attenta lettura si rinvia.

4. PROCEDURA DI ACQUISTO E CONCLUSIONE DELL’ORDINE.

4.1. Per effettuare l’acquisto di uno o più Prodotti offerti attraverso il Sito, è necessario essere registrati.

4.2. La procedura di acquisto online prevede che il Cliente:

– scelga il Prodotto da acquistare tra quelli pubblicati sul Sito e lo aggiunga nel carrello acquisti;

– compili il modulo d’Ordine in formato elettronico, seguendo la procedura apposita predisposta dal Venditore 

– concluda la procedura di acquisto con l’invio dell’Ordine al Venditore, previa conferma dello stesso, nei suoi termini essenziali.

Il modulo d’Ordine si compone di due passaggi nei quali verrà richiesto al Cliente di esprimere le proprie preferenze circa le modalità di pagamento dell’Ordine, di spedizione del Prodotto, ad eventuali condizioni eventuali ed accessorie quali, ad esempio, l’utilizzo di codici promozionali/buoni regalo ove posseduti, nonché l’acquisto di estensione della validità della garanzia dei Prodotti da acquistare. Al Cliente, al momento dell’acquisto ove non vi proceda quale utente già registrato, verrà altresì richiesto di fornire i dati necessari per permettere l’evasione dell’Ordine e la relativa fatturazione, nonché di confermare, prima di procedere al pagamento, l’Ordine da inviare al Venditore, secondo le scelte effettuate ed i dati inseriti. 

Nell’Ordine è inoltre contenuto un rinvio alle presenti Condizioni Generali di Vendita ed all’informativa privacy del Sito, nonché un riepilogo delle informazioni sulle caratteristiche essenziali di ciascun Prodotto ordinato ed il relativo prezzo (comprensivo di tutte le tasse o imposte applicabili, eventuali sconti), dei mezzi di pagamento che il Cliente potrà utilizzare per acquistare ciascun Prodotto e delle modalità di consegna dei Prodotti acquistati, dei costi di spedizione e consegna, un rimando alle condizioni/tempi per l’esercizio del diritto di recesso e delle modalità e dei tempi di restituzione dei Prodotti acquistati.

La procedura si conclude con la trasmissione dell’Ordine di acquisto al Venditore attraverso Internet.

La trasmissione dell’Ordine comporta l’obbligo del Cliente di pagare il corrispettivo dell’acquisto concluso.

Prima di procedere alla trasmissione del modulo d’Ordine, il Cliente potrà apportare tutte le correzioni che ritiene al modulo d’Ordine, semplicemente navigando le sezioni di cui quest’ultimo si compone, attraverso gli appositi tasti ed inserendo le modifiche ove ritenuto.

Il contratto si ritiene concluso quando il Venditore riceve, per via telematica, il modulo d’Ordine.


4.3. Non verranno accettati Ordini per consegne al di fuori degli Stati indicati dal Venditore, nella fase di acquisto.


4.4. La corretta ricezione dell’Ordine è confermata da Dottorcucito di Errati Federico mediante una risposta via e-mail (“Email di Conferma”), inviata all’indirizzo di posta elettronica comunicato dal Cliente. Tale messaggio di conferma riporterà la data di esecuzione dell’Ordine e un “Numero Ordine Cliente”, da utilizzarsi in ogni ulteriore comunicazione col Venditore, nonché un riepilogo delle condizioni generali e particolari applicabili al contratto, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del bene o del servizio e l’indicazione dettagliata del prezzo, del mezzo di pagamento scelto, del diritto di recesso e di come esercitarlo, dei costi e dei tempi di consegna applicabili, nonché i recapiti di contatto del Venditore (per assistenza, reclami, ecc.).

Il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati in essa contenuti e a comunicare tempestivamente al Venditore eventuali correzioni (come da punti 4.5 e 4.6).


4.5. Il Cliente potrà altresì apportare modifiche ai dati di spedizione o fatturazione anche dopo l’invio dell’Ordine, purché la modifica venga comunicata comunque prima dell’evasione dell’Ordine da parte del Venditore e, nel caso di variazioni d’intestazione della fattura, comunque prima che venga emessa la relativa fattura dal Venditore. 

Oltre non sarà più possibile operare alcun cambiamento.


4.6. Le modifiche di cui ai punti che precedono vanno segnalate inviando una e-mail all’indirizzo scrivi@dottorcucito.it, specificando tutti i dati dell’Ordine, nonché i dati offerti in sostituzione.


4.7. La lingua prevista per concludere l’Ordine con il Venditore è quella l’italiana.


4.8. Il Venditore potrà non dar corso ad Ordini d’acquisto del Cliente che non diano sufficienti garanzie di solvibilità o che risultino incompleti o non corretti, ovvero in caso di indisponibilità dei Prodotti.


4.9. La disponibilità dei Prodotti si riferisce a quella presente nel momento in cui il Cliente consulta le schede del Prodotto.


4.10. Il Cliente prende atto ed accetta che il Venditore non è in alcun modo vincolato alla disponibilità che riporta per ciascun Prodotto, dovendosi questa comunque essere considerata puramente indicativa perché, per effetto della contemporanea presenza sul Sito di più utenti, i Prodotti potrebbero essere venduti ad altri prima della conferma dell’Ordine.

4.11. Entrambe le parti del rapporto possono annullare l’Ordine fino al momento dell’evasione dello stesso, che avviene con l’emissione del documento di trasporto (spedizione).


4.12. Nel caso di mancata accettazione dell’Ordine o di annullamento dello stesso nei termini di cui al punto che precede, Dottorcucito di Errati Federico garantisce la tempestiva comunicazione al Cliente a cui rimborserà quanto eventualmente già anticipato (nelle stesse modalità descritte al punto 7.6 del presente documento).


4.13. Il Cliente può seguire lo stato dell’Ordine accedendo al proprio “storico” nell’area riservata. 

Copia dell’Ordine verrà archiviata dal Venditore presso la propria banca dati, per il periodo di tempo necessario all’evasione dello stesso e comunque nei termini di legge. Il Cliente può chiedere copia dell’Ordine inviando in qualunque momento la propria richiesta al Venditore, ai recapiti indicati in punto “Contatti”.

4.14. Al momento dell’evasione dell’Ordine, il Venditore emetterà un documento di vendita che verrà allegato alla spedizione. Tale documento sarà valido ai fini della garanzia.


4.15. La fattura verrà emessa solo dietro specifica richiesta di aziende o società. A tale scopo, tutte le informazioni necessarie dovranno essere fornite al Venditore al momento dell’Ordine (intestazione, partita IVA, ecc.).


4.16. In tal caso verrà emessa fattura del materiale spedito ed inviata tramite e-mail all’intestatario dell’Ordine.

4.17. Per l’emissione della fattura fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all’atto dell’Ordine, che ne rimane unico responsabile; pertanto, accettando queste Condizioni di Vendita, il Cliente esonera il Venditore da ogni responsabilità derivante dall’emissione di documenti fiscali errati a causa di errori e/o omissioni relativi ai dati che lo stesso ha fornito al momento dell’inserimento dell’Ordine online.

5. CODICI PROMOZIONALI (“CODICI SCONTO”).

5.1. I “codici promozionali” (di seguito entrambi richiamati “Codice sconto”) sono codici personalizzati che consentono di usufruire di uno sconto esclusivamente sugli acquisti effettuati online sul Sito.


5.2. I codici promozionali vengono emessi, per volontà e su insindacabile giudizio del Venditore, in occasione di specifiche circostanze (offerte promozionali, campagne pubblicitarie, ecc.) o concessi in ragione di particolari iniziative.


5.3. Del Codice sconto e del suo utilizzo sarà esclusivo titolare il destinatario del buono.


5.4. Se il valore del Codice Sconto è inferiore a quello dell’Ordine, la differenza può essere integrata con le modalità di pagamento previste sul Sito; se, invece, il valore del Codice Sconto è superiore a quello dell’Ordine, la somma rimanente è da considerarsi persa.


5.5. Laddove s’intenda avvalersene, l’inserimento dei codici promozionali dovrà avvenire durante la procedura di acquisto: una volta inseriti gli articoli nel carrello, il Cliente potrà, qualora ne sia in possesso, inserire il codice nella casella corrispondente.


5.6. Ogni Codice sconto dovrà essere speso in un’unica soluzione.


5.7. I Codici sconto possono essere utilizzati solamente per Ordini successivi alla loro emissione.


5.8. Il Codice sconto non potrà in alcun modo essere convertito in denaro.


5.9. Non sarà possibile cumulare più codici promozionali nello stesso Ordine.


5.10. Salvo diversa espressa previsione del Venditore (cfr. punto 5.12), il Codice sconto, può essere applicato anche ad articoli già soggetti a promozioni e/o offerte speciali.


5.11. In caso di esercizio del diritto di recesso (o di annullamento dell’Ordine), una volta che il reso è stato accettato, il relativo codice sarà riattivato con il suo valore originale. La differenza di spesa (valore originario del bene al netto dello sconto applicato) che il Cliente ha sostenuto per l’acquisto dell’articolo gli verrà riaccreditata secondo le modalità ed i termini previsti per la normale procedura di rimborso.


5.12. La durata, la validità, il valore e/o eventuali condizioni specifiche per l’utilizzo dei codici promozionali verranno di volta in volta specificate dal Venditore nel buono che li contiene o attraverso separata comunicazione.

6. PREZZI DI VENDITA.


6.1. Salvo diversa indicazione scritta, tutti i prezzi dei Prodotti e delle spese di spedizione e consegna indicati sul sito web e nell’Ordine sono da ritenersi IVA inclusa, secondo l’aliquota vigente al momento dell’acquisto ed espressi in Euro. La validità dei prezzi indicati e la durata dell’offerta è sempre e solamente quella indicata dal Sito nel momento della trasmissione dell’Ordine attraverso Internet.


6.2. I prezzi dei Prodotti e delle spese di spedizione e consegna possono variare senza obbligo di preavviso. Il Cliente è pertanto invitato ad accertarsi del prezzo finale di vendita prima di inoltrare il relativo Ordine.

7. MODALITA’ DI PAGAMENTO


7.1. Carta di credito.


7.1.1. Nei casi di acquisto della merce con modalità di pagamento Carta di Credito, l’importo relativo alla merce evasa verrà effettivamente addebitato, senza nessun onere aggiuntivo per il Cliente, alla conclusione della transazione online.


7.1.2. In nessun momento della procedura di acquisto DOTTORCUCITO di Errati Federico è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito dell’acquirente, in quanto trasmesse tramite connessione protetta direttamente al sito dell’istituto bancario che gestisce la transazione.


7.1.3. Nessun archivio informatico di Dottorcucito di Errati Federico conserverà tali dati. 

In nessun caso Dottorcucito può quindi essere ritenuto responsabile per eventuale uso fraudolento e indebito di carte di credito da parte di terzi, all’atto del pagamento di Prodotti acquisti sul Sito.


7.2. Contrassegno.


7.2.1. In caso di acquisto in contrassegno, in fase di finalizzazione dell’acquisto verrà indicato l’eventuale contributo supplementare all’importo totale.


7.2.2. Il pagamento in contrassegno dovrà essere eseguito esclusivamente con denaro contante al Corriere, se di importo non superiore ad €.1.999,99, al momento della consegna. In caso di acquisti superiori a detto importo, il pagamento in contrassegno non è consentito.


7.2.3. Il Cliente prende atto ed accetta che Dottorcucito di Errati Federico non può essere ritenuto responsabile per ritardi e/o mancate consegne che derivino dal mancato rispetto delle specifiche condizioni imposte dal Vettore designato per il pagamento con contrassegno.


7.2.4. Verrà accettato detto metodo di pagamento solo per Ordini il cui valore di spesa sia pari od inferiore ai limiti di indicati al punto 7.2.2. che precede, ovvero ai limiti di volta in volta indicati ai sensi della normativa antiriciclaggio vigente al momento dell’Ordine.


7.2.5. Per i pagamenti in contrassegno è previsto un onere aggiuntivo, il cui importo viene specificato ed indicato al Cliente, in tempo utile e comunque prima dell’acquisto.


7.2.6. Nulla di più di quanto indicato al momento dell’Ordine sarà dovuto da parte del Cliente.


7.3.  Bonifico Bancario Anticipato

 
7.3.1. Il Cliente può procedere all’acquisto su dottorcucito.it anche optando per il pagamento tramite “Bonifico Bancario Anticipato”, quanto ordinato dal Cliente verrà mantenuto impegnato dal Venditore fino al ricevimento della prova di avvenuto pagamento (in caso di bonifico, contabile irrevocabile), da inviarsi a Errati Federico (via e-mail all’indirizzo scrivi@dottorcucito.it), entro e non oltre 3 giorni lavorativi dalla data di accettazione dell’Ordine.


7.3.2. L’invio di quanto ordinato avverrà solo all’atto dell’effettivo accredito della somma dovuta sul c/c a Errati Federico che dovrà avvenire entro 7 giorni lavorativi dalla data di accettazione dell’Ordine.


7.3.3. Oltrepassate tali scadenze, l’Ordine verrà ritenuto automaticamente annullato.


7.3.4. La causale del bonifico bancario dovrà riportare:

  • il numero di riferimento dell’Ordine;
  • la data di effettuazione dell’Ordine;
  • nome e cognome dell’intestatario dell’Ordine.


7.4.  PayPal


7.4.1. Nei casi di acquisto della merce con modalità di pagamento PayPal, contestualmente alla conclusione della transazione online, PayPal provvederà ad addebitare immediatamente l’importo relativo all’acquisto effettuato, senza alcun onere aggiuntivo per il Cliente.


7.4.2. In nessun momento della procedura di acquisto Dottorcucito è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito dell’acquirente o a altre modalità scelte all’interno del wallet di PayPal. 

In nessun caso dottorcucito può quindi essere ritenuta responsabile per eventuale uso fraudolento e indebito di carte di credito da parte di terzi, all’atto del pagamento di Prodotti acquistati su Dottorcucito di Errati Federico.

7.5. Rimborso somme


7.5.1. In caso di annullamento dell’Ordine, sia da parte del Cliente che nel caso di mancata accettazione dello stesso da parte di Dottorcucito di Errati Federico, o nelle altre ipotesi legittimanti la restituzione del corrispettivo versato previste nelle presenti CGV, il Venditore provvederà al rimborso delle somme addebitate, secondo il metodo di pagamento scelto dal Cliente.

7.5.2. Qualora non dovesse essere possibile risalire alle coordinate bancarie ove effettuare il ristoro della somma, sarà cura del Cliente offrirne corretta indicazione al Venditore.


7.5.3. Sebbene il Venditore normalmente provveda al rimborso delle somme a stretto giro, i tempi effettivi di riaccredito dipendono anche dall’Istituto/Ente di credito dello strumento di pagamento prescelto.


7.5.4. Una volta effettuato l’annullamento della transazione, in nessun caso Dottorcucito di Errati Federico può essere ritenuto responsabile per eventuali danni, diretti o indiretti, provocati da ritardo nel riaccredito dell’importo al Cliente da parte dell’Istituto/Ente di credito dello strumento di pagamento prescelto.

8. MODALITA’ E SPESE DI CONSEGNA


8.1. Le spese di consegna sono a carico del Cliente e vengono esplicitate chiaramente in sede di effettuazione dell’Ordine.


8.2. I tempi di consegna dei beni, indicati al momento dell’Ordine hanno natura meramente indicativa e non essenziale e pertanto il Cliente prende atto ed accetta che la consegna possa avvenire anche oltre i suddetti tempi.


8.3. In ogni caso, se il Cliente acquista in qualità di Consumatore, la consegna avverrà al più tardi entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto.


8.4. La consegna di quanto ordinato si intende al piano strada salvo:

  • diversa comunicazione del servizio clienti del Venditore;
  • quanto previsto nella scheda tecnica del Prodotto;
  • l’acquisto esplicito della consegna al piano, ove prevista.


8.5. Al momento della consegna della merce da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare:


       a) che il numero dei colli in consegna corrisponda a quelli indicati sulla ricevuta del corriere.


       b) che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo o reggette metalliche).


8.6. Eventuali danni all’imballo e/o al Prodotto o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati, apponendo RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA (SPECIFICANDO IL MOTIVO DELLA RISERVA, es. “imballo bucato”, “imballo schiacciato”, ecc.) sulla prova di consegna del corriere.


8.7. Una volta firmato il documento del corriere, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.


8.8. Eventuali problemi inerenti l’integrità fisica, la corrispondenza o la completezza dei Prodotti ricevuti devono essere segnalati entro 7 giorni dalla avvenuta consegna, secondo le modalità previste nel presente documento.


8.9. Nel caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi del materiale presente in giacenza presso i magazzini del corriere a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato dal Cliente all’atto dell’Ordine, quanto ordinato verrà fatto rientrare presso i magazzini di Dottorcucito di Errati Federico.

9. DIRITTO DI RECESSO (SOLO PER IL CONSUMATORE)

9.1. Ai sensi degli artt. 52 e ss. del D.Lgs. 206 del 2005 (c.d. Codice del Consumo, di seguito come tale anche richiamato), se il Cliente è un consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale), ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcun costo o onere diverso da quelli indicati al punto 9.6. che segue.


9.2. Modalità di esercizio. Per esercitare tale diritto, il Cliente dovrà darne comunicazione al Venditore, entro 14 giorni a partire: 

a) dal giorno in cui il Cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Cliente, acquisisce il possesso fisico dei beni; 

b) nel caso di acquisto di beni multipli ordinati dal Cliente mediante un solo Ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il Cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Cliente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene; 

c) nel caso di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il Cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Cliente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo.


Ai fini del rispetto del termine indicato si considera la data di invio e non di ricezione della comunicazione di recesso.
La comunicazione di recesso ai recapiti indicati al punto 11 che segue, può essere fornita dal Cliente al Venditore presentando una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della decisione di recedere dal contratto.

Affinché il Venditore possa elaborare la richiesta di recesso del Cliente, quest’ultimo deve indicare unitamente alla propria volontà di recedere, anche il n. d’Ordine associato all’acquisto e, in caso di acquisto di più Prodotti col medesimo Ordine, il/i bene/i che intende restituire.


Servizio di ritiro gratuito


Ricevuta la comunicazione di recesso, il Cliente verrà contattato dal personale del Venditore, per indicare luogo e data del ritiro a cura e spese di quest’ultimo. Ferma l’indicazione del luogo di ritiro, la data dello stesso potrà essere direttamente concordata dal cliente con il vettore incaricato dal Venditore.

In tale ultimo caso e nell’Ordine che segue il Cliente, all’esito del contatto con il Venditore:


a) riceverà una mail il numero di ritiro del corriere

b) dovrà preparare ed imballare (protezioni interne incluse) adeguatamente il prodotto (completo di tutto quanto in origine contenuto nella confezione) per la riconsegna al vettore incaricato, prima del suo arrivo.


Una volta comunicato, il luogo di ritiro non potrà più essere modificato.

È possibile effettuare il reso solo dal Paese in cui il Cliente ha effettuato l’Ordine.

Il vettore è autorizzato ad effettuare un massimo di tre tentativi di ritiro, uno per giorno, a partire da quello indicato dal Cliente. Laddove, nonostante i tre tentativi del vettore il ritiro del prodotto non sia stato possibile per fatto imputabile al Cliente, la restituzione dello stesso al Venditore, (entro e non oltre trenta giorni dalla data in cui il Cliente ha comunicato la decisione di recedere dall’acquisto effettuato) rimarrà a completi cura e costo, che non verrà rimborsato, del Cliente.

Nel caso in cui il Cliente decida di non avvalersi del servizio di ritiro gratuito del Venditore e di provvedere personalmente alla spedizione del prodotto avverrà a completi rischio, cura e carico del Cliente ed i relativi costi non verranno rimborsati dal Venditore. La stessa inoltre dovrà avvenire, a pena di invalidità, entro e non oltre trenta giorni dalla data in cui il Cliente ha comunicato al Venditore la propria decisione di recedere dall’acquisto effettuato (condizione che si ritiene soddisfatta con la spedizione del prodotto nel termine indicato).


9.3. Qualora il Venditore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione pertinenti al diritto di recesso del Cliente, il periodo di recesso termina dodici mesi dopo la fine del periodo di recesso iniziale e di cui al punto 9.2.


9.4. Il valido esercizio del diritto di recesso, oltre che al rispetto dei termini e delle modalità di cui ai punti che precedono, è comunque sottoposto alle seguenti condizioni:


       a) la merce dovrà essere restituita completa di tutte le sue parti e dotazioni accessorie (es. cavi, ecc…);
       b) il diritto si applica al Prodotto acquistato nella sua interezza; pertanto non è possibile esercitare recesso solamente su parte del Prodotto acquistato (es.: accessori, software allegati, ecc…);
       c) nel caso delle vendite/offerte promozionali che prevedono, per l’accesso alla promozione/offerta un acquisto di Prodotti in abbinata, il diritto di recesso è esercitabile solo restituendo tutti i beni oggetto dell’acquisto in abbinata, stante il vincolo dell’accessorietà dei beni in promozione rispetto al primo cui sono associati;
       d) il diritto non si applica ai Prodotti audiovisivi o a software informatici sigillati (compresi quelli allegati a materiale hardware), una volta aperti;


9.5. Il mancato rispetto delle condizioni e dei termini di cui ai punti 9.2. e 9.4.determinerà la perdita in capo al Cliente del diritto di recesso.


9.6. Costi ed oneri a carico del Cliente in caso di recesso.


9.6.1. Al suo arrivo in magazzino, il Prodotto verrà esaminato per valutare eventuali danni o manomissioni non derivanti dal trasporto. Qualora, all’esito della disamina del Prodotto, risulti una diminuzione del valore del bene risultante da una manipolazione dello stesso, da parte del Cliente, diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche ed il funzionamento, Dottorcucito di Errati Federico provvederà ad addebitarne (ovvero trattenerne, nel caso in cui il rimborso del prezzo dell’Ordine non sia ancora intervenuto) il relativo importo al Cliente.


9.6.2. Fatto salvo quanto imputato ai sensi del punto che precede e quanto previsto al punto che segue, Dottorcucito di Errati Federico  provvederà a rimborsare al Cliente l’integrale importo già pagato per l’acquisto della merce (comprensivo di tutte le voci che lo hanno composto, ad es. spese di spedizione ecc.), entro 14 giorni dal giorno di ricevuta comunicazione dell’esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente, tramite procedura di ristoro dell’importo addebitato al Cliente secondo lo stesso mezzo di pagamento scelto per l’acquisto ovvero, ove non sia possibile risalirvi, alle coordinate bancarie fornite dal Cliente per ottenere il rimborso (Cod. ABI – CAB – Conto Corrente dell’intestatario della fattura).


9.6.3. Il Venditore, inoltre: a) può trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché il Cliente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima; b) qualora il Cliente, all’atto di acquisto, abbia scelto espressamente un tipo di consegna diversa dal tipo meno costoso di consegna offerto dal Venditore non è tenuto a rimborsarne i costi supplementari.


9.6.4. Nel caso di decadenza/invalidità dell’esercizio del diritto di recesso, la merce rimarrà presso la sede di Dottorcucito di Errati Federico, a disposizione del Cliente per il ritiro a carico del Cliente.


9.7. Oltre ai casi di violazione delle condizioni suddette per il valido esercizio del diritto di recesso, quest’ultimo è comunque sempre escluso sugli acquisti della estensione della garanzia salvo che il diritto di recesso non venga esercitato sul bene cui la garanzia così come estesa accede. Nel qual caso, la restituzione delle somme per l’esercizio del diritto di recesso sul prodotto acquistato, riguarderà anche quelle sostenute per l’estensione di garanzia comprata ed allo stesso abbinata.


9.8. Il diritto di recesso non si applica:

a) alla fornitura di beni:

  • confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  • che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
          

b) ai contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. 

Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari.

10. GARANZIE: CONDIZIONI DI VALIDITA’ ED EFFICACIA.


10.1. Per l’esercizio del diritto di garanzia sugli acquisti effettuati dal Cliente che agisce per scopi riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta, il rinvio è integrale alla disciplina dettata per la compravendita, dagli artt. 1490 e ss del codice civile, i cui termini vengono qui riassunti nella loro essenza:

– obbligo di denunzia al Venditore del vizio entro 8 giorni dal dì della scoperta, a pena di decadenza;

– esercizio dell’azione di garanzia nei confronti del Venditore comunque entro e non oltre 1 anno dalla consegna del bene, pena la prescrizione del relativo diritto.


10.2. Oltre ai rimedi comunque previsti per legge ed alla garanzia convenzionale del Produttore, ove da questi concessa, il Cliente che acquista i Prodotti venduti da Dottorcucito di Errati Federico quale Consumatore ha diritto alla garanzia legale a carico del Venditore, per i difetti di conformità e della durata di 24 mesi, ai sensi del D.Lgs. 206/2005 e successive modifiche.


10.3. Il termine di validità della garanzia legale di conformità potrà comunque essere oggetto di estensioni da parte del Venditore, nelle modalità ed alle condizioni di volta in volta specificate sul Sito.


10.4. L’estensione di garanzia vale solo per l’apparecchio cui viene abbinata in fase di acquisto e non può essere applicata ad altri apparecchi acquistati col medesimo Ordine.


10.5. L’eventuale estensione della garanzia acquistata attraverso il Sito riguarda solo la garanzia legale di conformità del Prodotto cui è associata ed ha efficacia esclusivamente tra il Cliente e Dottorcucito di Errati Federico, non potendo in alcun modo essere opposta al Produttore del bene venduto.


10.6. Per fruire dell’assistenza in garanzia, il Cliente (quale ne sia la qualifica) dovrà conservare la fattura (o lo scontrino fiscale) (o quella relativa all’estensione di validità, ove acquistata, per il periodo così come esteso).


10.7. Ai fini dell’eventuale esercizio della garanzia legale di conformità del Prodotto, si ricorda che ai sensi e per gli effetti del Codice del Consumo: “Si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:

a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;

b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;

c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal venditore, dal Produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura;

d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.

Non vi è difetto di conformità se, al momento della conclusione del contratto, il consumatore era a conoscenza del difetto non poteva ignorarlo con l’ordinaria diligenza o se il difetto di conformità deriva da istruzioni o materiali forniti dal consumatore”.

10.8. La garanzia per difetto di conformità del Prodotto è valida a condizione che vengano rispettate entrambe le condizioni di seguito indicate:

           – il difetto si manifesti entro 24 mesi (che è anche termine di validità della garanzia) dalla data di consegna dei Prodotti;

           – il Cliente attivi la procedura di garanzia entro un massimo di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto.


10.9. La garanzia è attiva e valida all’interno del periodo di copertura indicato, con la semplice esibizione del documento di acquisto del Prodotto.


10.10. Nei casi in cui l’applicazione delle garanzie preveda la restituzione del Prodotto, il bene dovrà essere restituito dal Cliente nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria: manuali, cavi, ecc.); va evitata in tutti i casi l’apposizione di etichette o nastri adesivi direttamente sulla confezione originale del Prodotto.


10.11. Sono in ogni caso esclusi dal diritto di garanzia (comunque inteso e quale sia la qualifica del richiedente) interventi richiesti:

– per revisioni e/o manutenzione del Prodotto;

– per rottura o danni del Prodotto dovuti a cause accidentali o ad uso non conforme alle – istruzioni contenute nel manuale d`uso;

– per usura;

– su apparecchi manomessi da personale non autorizzato dal Venditore;

– su apparecchi sui quali vengono impiegati accessori o parti non originali.


10.12. Resta comunque salva la responsabilità del Produttore per i danni da Prodotto difettoso, così come disciplinata dalla normativa vigente in materia.


10.13. Il Cliente ha diritto alla garanzia convenzionale offerta dal Produttore del bene (se da quest’ultimo concessa), secondo i termini di durata e le condizioni di validità/copertura indicati nella specifica documentazione allegata al Prodotto acquistato.


10.14. Attivazione della garanzia (convenzionale del Produttore e legale).


10.14.1. Qualora vengano osservate le condizioni di validità ed efficacia prescritte ai punti che precedono, il Cliente può richiedere l’intervento in garanzia come segue.

10.15. Garanzia Convenzionale (del Produttore, se da quest’ultimo concessa): contattando direttamente il Produttore del bene, secondo le specifiche modalità di volta in volta illustrate nella documentazione presente all’interno della confezione del Prodotto acquistato ed a cui si rinvia, vista la molteplicità di Prodotti (e dei marchi) trattati attraverso il Sito e, quindi, l’impossibilità di definire una modalità procedurale univoca per tutti. In tal caso, i tempi di sostituzione o eventuale riparazione del Prodotto dipendono esclusivamente dalle politiche del Produttore;


10.16. Garanzia legale per difetto di Conformità: il Cliente che ha stipulato il contratto in qualità di Consumatore avrà diritto ad ottenere dal Venditore il ripristino della conformità dei Prodotti senza spese, mediante riparazione o sostituzione, ovvero di ottenere un’appropriata riduzione di prezzo ovvero la risoluzione del contratto relativamente ai beni contestati e la conseguente restituzione del prezzo il tutto, comunque, entro i limiti previsti dal Codice del Consumo.


10.17. Se intende avvalersi della garanzia per difetto di conformità, il Cliente deve contattare il Venditore, attivando la procedura di assistenza (cfr. punto 11 che segue) ai recapiti indicati sul Sito e specificando la non conformità rilevata. Il Venditore, a seconda del caso segnalato e della tipologia di intervento invocato, provvederà quindi a fornire al Cliente tutte le istruzioni necessarie per l’attivazione della garanzia, indicandone le modalità e, ove ragionevolmente ipotizzabili, i tempi dell’intervento, comunque sempre indicativi.


10.18. Se, a seguito della verifica del personale incaricato per l’intervento, dovesse essere riscontrato un vizio, difetto, malfunzionamento e/o in generale, una qualsiasi situazione non coperta dai termini della garanzia attivata, il Cliente verrà debitamente informato della natura dell’intervento e dei costi correlati. Qualora il Cliente intenda comunque dar seguito all’intervento non coperto in garanzia, gli saranno addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall’Assistenza Autorizzata o dal personale tecnico incaricato dal Venditore, nonché i costi di trasporto, se sostenuti da Dottorcucito di Errati Federico

10.19. In alcuni casi l’intervento in garanzia potrebbe comportare che il Prodotto debba essere spedito dal Venditore a centri di assistenza tecnici di terze parti o del Produttore, per l’esecuzione di interventi specifici.


10.20. Il Cliente prende atto ed accetta che i tempi di riparazione o eventuale sostituzione del Prodotto possano dipendere anche da fattori esterni rispetto al Venditore (ad es. la disponibilità del Prodotto da sostituire in magazzino, i tempi connessi all’intervento richiesto, ecc.) e che, pertanto, nei limiti consentiti dalla legge vigente applicabile, nessun danno potrà essere richiesto a Dottorcucito di Errati Federico per eventuali ritardi nell’effettuazione di riparazioni o sostituzioni.

11. ASSISTENZA E CONTATTI.


11.1. Il Cliente può richiedere al Venditore l’assistenza sui Prodotti acquistati in due modi:

a) contattando il servizio di assistenza del Venditore, al numero +39 0376 363411 (numero di telefonia fisso nazionale – i costi della telefonata dipendono dalla provenienza geografica della chiamata e dal piano tariffario applicato dall’operatore telefonico utilizzato dal Cliente);

b) inviando una mail a: scrivi@dottorcucito.it.


11.2. Per le risposte alle domande più comuni (F.A.Q.), il Venditore mette a disposizione della propria Clientela un’area dedicata del Sito accessibile (clicca qui), anche senza registrazione, in ogni momento.


11.3. Il Cliente può contattare direttamente il Venditore (per informazioni, reclami, contestazioni, chiarimenti, assistenza ecc.) come segue:

– via telefono al n. +39 0376 363411 (numero di telefonia fisso nazionale – i costi della telefonata dipendono dalla provenienza geografica della chiamata e dal piano tariffario applicato dall’operatore telefonico utilizzato dal Cliente);

– indirizzando le proprie comunicazioni a: Errati Federico, con sede legale ed operativa C.so Garibaldi, 76 (46100) Mantova.

12. LEGGE APPLICABILE, SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE E FORO COMPETENTE.


12.1. Il contratto di vendita tra il Cliente e DOTTORCUCITO di Errati Federico s’intende concluso in Italia e regolato, per quanto non espressamente pattuito nelle presenti Condizioni Generali di Vendita, dalla Legge Italiana e, per la tutela del Consumatore, alla disciplina del Codice del Consumo (D.lgs. 206/05) e, in particolare, a quanto disposto nella Parte III, Titolo III, Capo I (“Dei diritti dei consumatori nei contratti”) dello stesso. 

12.2. Qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, esecuzione, validità e/o efficacia del presente contratto e dei singoli acquisti effettuati attraverso il Sito, verrà disciplinata dal diritto italiano e la soluzione verrà demandata, in via esclusiva, all’autorità giurisdizionale italiana.


12.3. Qualora il Cliente rivesta la qualifica di Consumatore, è facoltà delle parti avviare procedure di composizione extragiudiziale di conciliazione per la risoluzione delle controversie in materia di consumo, anche in via telematica, attivando l’apposita procedura presso uno degli organismi a tal fine giuridicamente accreditati. 

12.4. È fatta salva, in ogni caso, la possibilità per le parti di adire l’ordinaria giurisdizione per la soddisfazione dei propri diritti. Qualora tale procedura venga esperita dal Cliente-Consumatore sarà competente, a sua scelta, il Giudice del luogo di domicilio o residenza di quest’ultimo, ovvero quello del Venditore.